Archivio | maggio, 2011

Cosa spalmiamo ai nostri figli?

31 Mag

Questo post è un’introduzione ad un tema caro a chi è mamma come me”detersione e cure naturali per i nostri figli”.Infondo ogni mamma vuole dare il meglio per la salute del suo bambino,a volte ,anzi quasi sempre , seguendo la pubblicità e le grandi marche.Diffidate.Il meglio per i nostri figli è garantire loro cibo,detersione e cure sane,naturali,ecologiche perchè la loro educazione al mondo e alla libertà nasce dal rispetto per la natura(un’idea steineriana che Natura Naturans condivide in pieno).Grazie a questo mio splendido lavoro,ogni giorno capisco quanto sia importante e fondamentale il nostro rapporto con la natura:ci fornisce tutto cio ‘di cui abbiamo bisogno,ecco perchè la definiamo Madre Terra.
Cosa spalmiamo ai nostri figli?
I prodotti per la cosmesi o la detersione che troviamo al supermercato,in profumeria,in erboristeria e che si spacciano per naturali,spesso non lo sono,anzi contengono concentrati di sostanze chimiche ,di sintesi e cancerogene…e la cosa piu’ sconvolgente che questo non risparmia i prodotti destinati ai nostri bambini!.Non voglio citare marche,ma ad esempio,in un prodotto specifico per neonati e bambini troviamo al terzo posto ,tra gli ingredienti,la paraffina(derivato dal petrolio che si puo ‘con il tempo arricchire nel nostro corpo)e a metà sostanze come dimethicone ecc.Per non parlare di un famoso olio per bambini,che è a base di paraffina liquida,mineral oil:cioè rivestiamo i nostri bambini di una pellicola di plastica,disgregando la naturale barriera della cute e impedendogli di respirare e assorbire i nutrienti.Cosa scegliere allora?Capiamo prima di tutto come è la pelle di nostro figlio.Il prof.Gelmetti(responsabile dell’Unita’ di Dermatologia Pediatrica dell’Università di Milano,ci dice che

  • fino a due anni la sudorazione è ridotta,c’è maggiore fotosensibilità per la scarsità di melatonina,quindi lo sporco da rimuovere è idrosolubile.
  • dai tre ai dieci anni la pelle completa la sua maturità e in coincidenza con le maggiori attività all’aperto,lo sporco cutaneo è simile agli adulti.

Quindi per i bambini piccoli la regola di detersione è : molta acqua e poco detergente,per i piu’ grandi ,invece, detergenti con tensioattivi delicati(poca schiuma),intrinsecamente sterili,senza profumi nè coloranti o sostanze che contengono allergeni e che potrebbero essere metabolizzate dalla microflora cutanea.
E’ importante ,quindi,rieducarci ad un’igiene sana e sicura e Natura Naturans con i suoi prodotti garantisce la semplicità e la trasparenza nella preparazione e nei preparati,anche per i bambini.

Rimedi antismagliature

30 Mag






Come ho detto nel precedente post,le smagliature possono essere prevenute rendendo sempre la nostra pelle idratata,specie in periodi in cui sappiamo di sottoporla a forti stress.Un ottimo idratante è il BURRO DI KARITE’ PURISSIMO(e 7,00),che ha anche proprietà riparatrici e protettive,infatti migliora da subito la tonicità della pelle e aiuta il rinnovamento cellulare.Il nostro burro di karitè è purissimo e senza aggiunta di profumi e oli.(lo consiglio specie in gravidanza).
Altra crema antismagliature,che consiglio anche alle donne incinta,Crema smagliature centella e quercia:è ricca di preziose sostanze naturali rigeneranti e nutritive, realizzata per mantenere e migliorare l’elasticita´ del derma e per attenuare e contrastare esteticamente le smagliature dell´addome, del seno, dei fianchi e delle cosce delle donne anche nel periodo della gravidanza, dona elasticita´, tonicita´ ed idratazione al derma preservandolo dai danni provocati da stress elasto-tensivi. Applicare la crema almeno due volte al giorno sulle zone interessate con movimento circolare fino al completo assorbimento.
per quanto riguarda gli oli vegetali,è consigliatissimo l’olio di mandorle dolci(e 6,00),olio di jojoba(e 5,00) e di avocado(e 10,00)(come idratanti e tonificanti quotidiani);per gli oli da massaggio,Natura Naturans propone olio elasticizzante per prevenire le smagliature(e 10,00)E’ una miscela di oli nutrienti, emollienti e protettivi che mantengono idratata ed elastica la pelle.L’ Impiego quotidiano, 1-2 volta al giorno aiuta a prevenire le smagliature soprattutto nei periodi di variazione di peso.Si può utilizzare su tutto il corpo, anche sul seno durante l’allattamento.Olio per smagliature già formate(e 11):
è un olio particolarmente efficace per le smagliature verticali. Gli estratti di camomilla e iperico stimolano i processi rigenerativi del tessuto danneggiato, l’olio ess. di limone stimola la circolazione superficiale del sangue, apportando così più ossigeno alle cellule. Applicare due volte al giorno sulle parti colpite, massaggiare con movimenti leggeri fino al completo assorbimento.

per acquistare scrivi una mail a: apersichini@virgilio.it
o telefona al 380.5110109
CONSEGNA A DOMICILIO ALL’ORA E NEL GIORNO DA VOI INDICATI
solo per la provincia di Macerata,per le altre zone contattatemi telefonicamente o per e-mail.
gli ordini verranno evasi generalmente in 7 giorni lavorativi
NESSUNA SPESA DI SPEDIZIONE, Né ALTRE SPESE AGGIUNTIVE per la provincia di Macerata

Oli e smagliature

30 Mag


Come cancellare le inestetiche smagliature che compaiono a milioni di donne e uomini su cosce,natiche,addome e seni ?Se sono gia’ formate,cioè bianche,non si posssono eliminare ,ma attenuare,se rosa o rosse,armiamoci di creme,oli e sana alimentazione,cosicchè potremmmo combatterle.
Le smagliature,infatti,sono vere e proprie cicatrici della pelle(lacerazioni delle fibre del derma), che a sua volta è stata colpita da stress,ovvero non ha sopportato un repentino cambio di peso dovuto a cause ormonali(pubertà,gravidanza,ecc),diete dimagranti ,fattori ereditari,ecc.Per evitare di vederle già formate dovremmo imparare a idratare e rendere elastica e tonica la nostra pelle.
Per il trattamento antismagliature è consigliabile usare una miscela di oli essenziali e di oli base da utilizzare tramite massaggio sulla pelle fino a loro completo assorbimento. Seguire una dieta ricca di vitamine A, C, E, calcio, selenio, magnesio, zinco e acidi grassi.
Come olio vegetale il migliore è la rosa mosqueta,contiene naturalmente vitamina A, aiuta a promuovere la rigenerazione cellulare della pelle e la produzione di collagene. Inoltre contiene vitamina E, che idrata la pelle e la mantiene sana e luminosa.

Questo olio essenziale riduce la comparsa di imperfezioni della cute come smagliature e rughe,infatti il potere levigante è dimostrato dalla sua applicazione consecutiva,tre volte al di’,per due mesi,su cicatrici di vario tipo,riducendole enormemente e,in alcuni casi,eliminandole(solo se superficiali).
In gravidanza,uno dei momenti in cui gli oli e oli essenziali vanno usati con cautela ,e per gli oli essenziali l’uso si consiglia dopo il terzo mese,l’olio di mandorle dolci è molto indicato perchè rende elastica e tonica la pelle.Si puo’ arricchire con olio di germe di grano(ricco di vitamina E),per chi non è allergico.Riporto qui una miscela (200 ml) per prevenire le smagliature:
Ingredienti:

185 ml olio di mandorle dolci

10 ml olio di borragine puro

1/2 cucchiaino Vit. E (alfa-tocoferolo)

20 gocce olio essenziale di lavanda

Preparazione:

Riempire a metà una bottiglia di vetro scura da 200 ml con olio di mandorle dolci. Aggiungere la Vit. E e l’olio di borragine. Riempire con altro olio di mandorle. In ultimo aggiungere l’olio essenziale di lavanda. Chiudere ed agitare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

Uso:

Applicare 1 o 2 volte al giorno massaggiando l’addome con movimenti rotatori.

L’olio può essere applicato tranquillamente anche sul seno.

La prevenzione delle smagliature sul seno è importantissima. I continui cambiamenti di volume in fase di allattamento e lo stress generale a cui verrà sottoposto potrebbero causare la comparsa di smagliature, è meglio intervenire prima.
(tratto da http://www.pannolinilavabili.info.)
L’olio essenziale di lavanda è il migliore per il periodo gestazionale,si puo ‘fare un olio da spalmare rilassante,antismagliature e tonificante:
Ecco gli ingredienti:

* 500 ml Olio di Sesamo
* 100 g fiori di lavanda freschi
* 30 gocce olio essenziale di Lavanda

Come prepararlo:

Prendere un barattolo medio a chiusura ermetica e mettere dentro i fiori di lavanda riempiendo d’olio sino all’orlo e lasciando macerare per 30 giorni smuovendo ogni tanto. Trascorso questo periodo scolare l’olio con un colino a trama fine oppure un pezzo di stoffa di cotone fino, spremere bene e travasare in una bottiglia di vetro scuro. Per finire aggiungere le 40 gocce di olio essenziale di lavanda, si otterrà un olio più ricco e profumato. Buon relax.

(questa ricetta non sostituisce le prescrizionidi un medico,da consultare sempre prima di assumere questi oli perchè il dosaggio puo’variare dalle caratteristiche dermatologiche individuali).
altra ricettina per un fai da te (non per gestanti):
1 goccia di olio di lavanda
2 gocce di olio di rosmarino
1 goccia di olio di limone
1 goccia di olio di melissa
1 cucchiaio di olio d’oliva
L’elicriso invece è considerato (insieme alla rosa mosqueta) il piu’ efficace per ridurre le smagliature(si puo’ miscelare il nostro Idrolato di Elicriso con due gocce di olio essenziale di patchouli,che è un rigenerante dell’epidermide.)

Rimedi anticellulite

28 Mag



Oltre ai bagni anticellulite grazie all’aiuto degli oli essenziali,vi consiglio i nostri prodotti:oli e creme,naturali al 100%,spremuti a freddo e infusi con oli essenziali .
OLIO ANTICELLULITE :
un mix di oli vegetali spremuti a freddo per lasciare inalterate le loro proprietà e idratare la pelle combattendo l’inestetismo della cellulite grazie agli oli essenziali di ginepro e cipresso,in essi presenti.Il ginepro stimola la diuresi(da evitare in gravidanza) e il cipresso riattiva la microcircolazione.Da usare,con il metodo dell’automassaggio,2 volte al di’.(il suo prezzo è di E 10,00).
Vi sono poi OLIO DRENANTE PER CELLULITE(E 12,00),da usare dopo un bagno o doccia con guanto di crine, E OLIO STIMOLANTE CIRCOLAZIONE.(E 12,00)
Per chi invece vuole fare una piccola SPA in casa allora ho dei suggerimenti per fare degli oli:
-100 ml di olio di germe di grano e 30 gocce d’olio essenziale di Cipresso.
-in 100 ml di olio di germe di grano diluite 25 gocce di olio essenziale di Ginepro. Mescolate bene e usate la miscela per massaggiare le gambe, partendo dal piede e risalendo fino alla zona dei fianchi. Ripetete quotidianamente, anche due volte al giorno.
100 ml di olio di jojoba, 15 gocce di olio essenziale di arancio, 15 gocce di olio essenziale di limone, 15 gocce di olio essenziale di rosmarino.
Preparate l’olio anticellulite e tenetelo in una boccetta di vetro ben chiusa. Non è consigliabile utilizzarlo prima di esporsi al sole.Si puo’ usare 3-4 volte la settimana.

Proprietà degli ingredienti: l’olio essenziale di arancio è astringente, quello di limone stimolante mentre quello di rosmarino riscaldante.

-Per il periodo della gravidanza,se aggiunto ad un altro olio per massaggio(jojoba,mandorle o girasole), l’olio essenziale di lavanda si pone invece come rimedio contro la cellulite, soprattutto se la cellulite è dura, radicata, perchè aiuta ad ammorbidire e a levigare la pelle.
Natura Naturans ha anche creato una CREMA CORPO ANTICELLULITE (E 15,00)a base di Betulla ed Equiseto,che si applica due volte al di’ con movimenti circolari dal basso verso l’alto.La betulla ,ad esempio ,possiede un notevole effetto diuretico e disintossicante, in questo modo riduce la ritenzione idrica aiutandoci a combattere la cellulite. Fra le altre proprietà della betulla è importante citare l’azione disinfettande delle vie urinarie e lo stimolo metabolico dei grassi, anche in questo caso un notevole fattore positivo nella lotta alla cellulite.
L’equiseto,invece , possiede un’importante azione diuretica, potenziata dai sali minerali che lo rendono particolarmente indicato in caso di ritenzione idrica, cellulite e cistite; si registra una buona percentuale di silicio, un minerale essenziale per l’eliminazione delle scorie metaboliche. Inoltre, i minerali contenuti nell’equiseto stimolano la produzione del collagene, una sostanza essenziale per rendere tonici i tessuti e prevenire la formazione delle rughe. E’ utile anche in caso di gonfiore di gambe e caviglie.
Si puo’ usare ,senza controindicazioni, in gravidanza.

Bagni anticellulite

27 Mag


Con questo post voglio parlare di rimedi naturali per combattere la cellulite.
Per iniziare ,disintossicarsi ed eliminare i liquidi in eccesso, si consiglia un Bagno “salato”:in un contenitore di vetro porre 500 gr di sale marino integrale grosso +10gocce di oe cipresso+10 di oe di limone +10 di oe di geranio.Far riposare per qualche giorno e poi usarli come semplici sali da bagno da sciogliere in acqua,immergersi in acqua tiepida e sali almeno per 20 minuti.Il beneficio che si trae dal bagno in oli essenziali è molto importante e prepara il corpo al massaggio,sempre con oli,creme in cui siano presenti anche gli oli essenziali.Si puo’ ,altrimenti,fare un bagno con oli essenziali,sciolti prima in olio vegetale,miele,yogurt,latte-perchè non idrosolubili-e poi versare la miscela direttamente nell’acqua calda della nostra vasca da bagno! (mi raccomando seguire sempre le istruzioni,verificare se si è allergici ad un olio mettendo una goccia sulla piega delle braccio e aspettare 15 minuti per vedere una possibile reazione).

  • Oli con effetti stimolanti per la circolazione (Limone, Cipresso, Sandalo, Cedro dell’Atlante, Pino silvestre)”
  • Oli con effetti disintossicanti (Angelica, Geranio, Ginepro),
  • Oli con effetti diuretici (Finocchio, Mandarino, Polpelmo, Rosmarino),

Oli con effetti decongestionanti (Patchouli, lavanda)

oppure,sempre come bagno anticelluite e rivitalizzante per la circolazione :
nell’acqua della vasca aggiungete 12 gocce di olio essenziale di Cipresso(sempre miscelato,prima,con olio vegetale,latte,miele o yogurt). Mescolate con le mani e rimanete immersi per al meno un quarto d’ora. Massaggiate poi le gambe con una miscela preparata con 100 ml di olio di germe di grano e 30 gocce d’olio essenziale di Cipresso. Fate assorbire completamente l’olio.
Si può ottenere un bagno snellente sciogliendo nell’acqua 10/15 gocce di un cocktail di olio essenziale di rosmarino, lavanda, arancio, limone e ginepro.
I principi attivi rigeneranti di queste piante, infatti, vengono assunti per osmosi dalla cute.
Gli oli essenziali per non dividersi in acqua potrebbero essere sciolti,per i vari mix,in un dito di latte.
Dopo i bagni anticellulite bisogna coprirsi bene per mezz’ora.

La cellulite

26 Mag


A grande richiesta parlero’ dei modi per poter eliminare,o almeno attenuare ,la fastidiosa e antiestetica,nemica di quasi tutte le donne,eccetto poche fortunate,CELLULITE.
Purtroppo siamo noi donne le piu’ colpite dalla cellulite visto che sembra dipendere dalla produzione di ormoni femminili,gli estrogeni.Questi favoriscono la ritenzione idrica e la concentrazione di grasso in zone come fianchi,glutei,cosce.Questo inestetismo ,la famosa buccia di arancia,dipende anche dalla sedentarietà,da alimentazione sbagliata ,abitudini sbagliate.Innanzitutto ,in previsione dell’estate,ma non solo,armatevi di una bella bicicletta o di un bel paio di scarpe da tennis per camminare o correre ,almeno 30 minuti al giorno.Mangiate almeno,ma sicuramente di piu’,5 porzioni di frutta e verdura,specie di frutta(visto che il nostro corpo ha bisogno di acqua pura,”biologica”che solo un mix disole,terra,acqua ci sa dare).E poi affidiamoci a preparati naturali che brave estetiste potrebbero usare per massaggiarvi,ma se il denaro scarseggia dedicatevi 20 minuti tutte le sere per due mesi e vedrete i risulati.
Cerchero ‘di suggerirvi oliessenziali,creme e trattamenti economici e soprattutto naturali.
AUTOMASSAGGIO:
RIPORTO UN CONSIGLIO DAVVERO UTILE SU COME FARE UN AUTOMASSAGGIO FUNZIONALE ED EFFICACE:
Massaggiare le zone interessate, nel modo corretto, serve a stimolare la microcircolazione periferica, il drenaggio dei liquidi e ad assorbire nel migliore dei modi anche le creme e i prodotti anticellulite che abbiamo acquistato.

Ma come fare?

L’automassaggio deve essere svolto dopo la doccia o il bagno: la pelle è bella pulita ed è già stata stimolata dal passaggio dell’acqua. E’ fondamentale che i movimenti delle mani vadano sempre dal basso verso l’alto e tenendo le gambe leggermente sollevate: questo permette di attivare la circolazione venosa e linfatica.

Per quanto riguarda i movimenti, è bene iniziare dalle caviglie per salire alle cosce. Prendete la crema e frizionatela tra le mani, affinché il prodotto si scaldi un pochino e sia più facile da assorbire. Disegnate dei piccoli cerchi (concentrici) lungo la gamba, fino all’inguine.

Non deve esserci una pressione molto forte. Poi, soffermatevi sulle cosce, con le nocche delle mani, tenute a pugno, o semplicemente con il palmo della mano, picchiettate con colpi di diversa intensità. Il massaggio deve essere rilassante, ma anche efficace, quindi metteteci un po’ di energia.

Se la vostra cellulite è dura e quindi molto difficile da sollevare, appoggiate le mani sulle gambe ed esercitate pressioni spingendo le mani in direzione diversa: questa manovra si chiama torsione. Infine, come ultima fase, alternate delle carezze con la mano destra e quella sinistra, sempre dal basso verso l’alto, percorrendo la lunghezza della gamba almeno 3 o 4 volte, finché la crema non sarà totalmente assorbita.

Un consiglio: aggiungete olio essenziale al vostro prodotto per renderlo più efficace.

http://www.benesserevillage.it/browse/for/Bellezza%20e%20moda/Bellezza%20e%20moda/come-fare-l-automassaggio-anticellulite-MTM1Nw

Scrub

25 Mag


Lo scrub,esfoliante o gommage, è una “PULIZIA PROFONDA” che viene fatta alla nostra pelle per aiutarla (visto che con gli anni questo processo un po’ rallenta)nella sua naturale rigenerazione.La nostra pelle,infatti, è un organo e come tale nasce,respira,si nutre, invecchia e muore.Lo scrub è un aiuto al processo, chiamato turnover , che dura 25 giorni(in cui le cellule risalgono dagli strati sottostanti per sfaldarsi sull’epidermide,lo strato piu’ esterno),di rigenerazione cellulare,spazzando via eccesso di sebo,residui di trucco,cellule morte,ecc.Un accumulo di queste ,infatti,impedisce la risalita delle nuove rendendo la pelle spenta e facendola incorrere in inestetismi o,addirittura,in dermatosi.
Lo scrub è uno strumento meccanico,a differenza di quelli chimici usati per il peeling,composto da una parte cremosa e da una parte in granuli,di dimensioni diverse.Le creme e i gel si ottengono,solitamente,da semi di albicocca,pesca,prugne (microgranuli vegetali)o sono costituite da cere naturali.
Questo rituale esfoliante,dovrebbe appunto diventare un’abitudine ,specie dopo i 30 anni,da ripetere una volta ogni due settimane(sotto la doccia).Non bisogna farlo frequentemente perchè si rischia di rendere l’epidermide troppo sottile e fragile.Dopo si consiglia l’idratazione con olio di germe di grano.
Evitare di stendere lo scrub per il corpo sul viso,si rischia di sensibilizzare questa parte tanto delicata .
Non deve essere fatto in presenza di eruzioni cutanee,eritemi e altri stati infiammatori.

Arriva l’estate…

24 Mag


Vorrei iniziare con questo post a parlare di come,con rimedi naturali,si possa affrontare l’estate che verrà in tutta sicurezza,senza mettere a rischio la nostra salute con sostanze dannose.
Riporto,come inizio ,un’intervista ad un dermatologo sui pericoli delle tanto amate creme solari…da leggere con attenzione per rivedere le nostre abitudini,a volte,malsane.Impareremo ad usare solo prodotti naturali!

(Il Prof. Marcello Monti, responsabile di Dermatologia in Humanitas e Docente di Dermatologia all’Università di Milano, in un’intervista tratta da Humanitas Salute, a cura di Lucrezia Zaccaria.)

Professor Monti, l’abuso di creme solari fa male?
“Penso proprio di sì. Fino a poco tempo fa si pensava che questi prodotti fossero utili e non avessero alcuna tossicità. Sono, invece, aumentate le segnalazioni di intolleranze ai filtri solari, di dermatiti e, più recentemente, di assorbimento dei filtri chimici con effetti collaterali sull’intero organismo. Il più temuto è quello estrogenino dato da alcuni filtri solari. In altre parole, spalmandosi la crema solare su tutto il corpo si possono verificare gli effetti tipici degli estrogeni: tensione mammaria e alterazioni mestruali nella donna, aumento di peso e caduta della libido nell’uomo”.

Le mamme che scrupolosamente spalmano di crema solare i propri bambini allora sbagliano?
“Sì, sbagliano, anche se in buona fede, perché espongono i propri piccoli agli assorbimenti dei filtri chimici e perché poi li lasciano al sole troppo a lungo. Nel portale della salute della Comunità europea è raccomandato di non usare creme solari sui bambini fino ai 4 anni di età. Ma questo messaggio è poco ascoltato. In realtà, i bambini non andrebbero esposti al sole diretto, ma protetti con gli appositi costumi coprenti, con il cappello e gli occhialini. A questo punto solo le poche aree non coperte vanno spalmate con crema solare. Così si riduce drasticamente il rischio di tossicità”.

Ma allora perché i dermatologi consigliano sempre di usarle, magari con fattore di protezione alto?
“E’ un atteggiamento che viene dal passato, oggi non più attuale. Le creme solari danno un falso senso di sicurezza, quasi d’impunità, e, quindi, spingono a prolungare le esposizioni al sole. Tralasciando gli effetti tossici già accennati, si è visto che i tumori cutanei indotti dal sole non diminuiscono nella popolazione che usa abitualmente le creme solari rispetto a chi non le usa. Questo dato dovrebbe indurre i dermatologi ad essere più prudenti nel consigliarle e più attivi nel promuovere un’esposizione limitata o protetta dagli indumenti”.

Ma se si prende il sole coperti, non si rischia di sviluppare poca vitamina D e, quindi, manifestare osteoporosi?
“Assolutamente no. La potenzialità di sviluppare vitamina D è individuale e non è vero che se ci si espone di più al sole se ne attiva di più. Inoltre, è sufficiente la luce del giorno che arriva nelle aree scoperte (volto, braccia, gambe) per incidere sullo sviluppo dell’esatto fabbisogno di vitamina D, senza necessità di esporsi direttamente al sole”.

E’ vero che le creme solari sono particolarmente invise agli ecologisti?
“Assolutamente si. La crema solare è vista dagli ecologisti come l’unico esempio di permesso di scaricare sostanze chimiche tossiche direttamente in mare. In effetti i filtri solari sono certamente inquinanti per l’ecosistema delle acque così come lo sono molti eccipienti attualmente in uso nelle creme solari come, per esempio, i siliconi e gli acrilati. Se si pensa al rito di spalmarsi una crema solare e, dopo qualche tempo, di tuffarsi in acqua per poi ripetere il tutto magari più volte al giorno, è proprio come scaricare inquinanti direttamente in mare. Ritengo che il sistema di fotoprotezione con creme solari vada rivisitato e corretto. Nel frattempo consiglio di attenersi a quanto scritto proprio nella definizione di una crema solare: è quel prodotto da applicarsi laddove non sia possibile utilizzare un altro metodo di fotoprotezione”.

http://ilserpentedigaleno.blogosfere.it/2010/07/creme-solari-protezione-o-danni-collaterali.html

Mascherina con semi di amaranto

24 Mag


La medicina ayurvedica fa uso di piccoli cuscini imbottiti di semi di amaranto da appoggiare sugli occhi.
L’amaranto è ricco di sali minerali e vitamine nobili. Ha la peculiarità di assorbire gli edemi e di rilassare occhi stanchi e affaticati. La mascherina va appoggiata a temperatura ambiente direttamente sugli occhi per circa 10-15 minuti in completo rilassamento.
Ideale per combattere occhi brucianti, visione oscillante, testa pesante, mal di occhi, mal di testa e emicrania.
Aiuta a riposare e raccogliere le forze dopo una giornata faticosa.
Il cuscino con la sua morbida forma si adatta facilmente agli occhi, ha un effetto molto calmante e aiuta a rilassarsi dopo il lavoro al computer, o dopo un lungo viaggio in macchina oppure dopo essersi esposti al sole.

PREZZO: €15,00
per acquistare scrivi una mail a: apersichini@virgilio.it
o telefona al 380.5110109
CONSEGNA A DOMICILIO ALL’ORA E NEL GIORNO DA VOI INDICATI
province di Macerata, Ancona, Fermo, Ascoli Piceno
gli ordini verranno evasi generalmente in 7 giorni lavorativi
NESSUNA SPESA DI SPEDIZIONE, Né ALTRE SPESE AGGIUNTIVE

Fascia cervicale

24 Mag



Fascia cervicale,misura 60 x 16 cm., contenente 700 grammi di noccioli di ciliegia, in cotone 100% nido d’ape.

I noccioli di ciliegia sono un antichissimo rimedio terapeutico utilizzato contro dolori, tensioni,mal di schiena,distorsioni,crampi addominali,disturbi mestruali, sciatalgie e anche per stress, disturbi del sonno, cefalee da tensione o semplicemente in sostituzione della borsa d’acqua calda.

I noccioli di ciliegia hanno la capacità di accumulare il caldo e il freddo e rilasciarli molto lentamente, poiché ogni nocciolo ha al suo interno una naturale camera d’aria.

La forma di questo cuscino è stata studiata in maniera versatile, tale da potersi adattare facilmente al collo e alla cervicale , alla colonna vertebrale, alla fascia addominale,etc. AROMATERAPIA:le qualità dei noccioli di ciliegia caldi si associano stupendamente alle virtù dell’aromaterapia.

Porre l’olio essenziale scelto sul cuscino riscaldato.

Per ulteriori informazioni vedere istruzioni d’uso cuscini.

Tutti i cuscini alla consegna saranno dotati di istruzioni dettagliate sull’uso.

PREZZO: €20,00/22,00(la fascia con le fragoline disegnate)
per acquistare scrivi una mail a: apersichini@virgilio.it
o telefona al 380.5110109
CONSEGNA A DOMICILIO ALL’ORA E NEL GIORNO DA VOI INDICATI
province di Macerata, Ancona, Fermo, Ascoli Piceno
gli ordini verranno evasi generalmente in 7 giorni lavorativi
NESSUNA SPESA DI SPEDIZIONE, Né ALTRE SPESE AGGIUNTIVE